Palazzo con indovinello

E’ la facciata di una residenza nobiliare in Germania.

Ora osservate le lettere sugli architrave delle quattro porte sul piano nobile: sono F, G, E ed F. Ma l’ultima F è scritta diversamente! Mi sapete dire perchè quest’ultima lettera è rovesciata?

Qualche aiutino: le lettere sono le iniziali di alcuni dei signori della casata che hanno abitato la residenza!

Palazzo

ps: a chi ho già raccontato la storia, è pregato di non rivelare il finale 😀

Annunci

~ di Oculus Perpetuus su 19 aprile 2008.

11 Risposte to “Palazzo con indovinello”

  1. E’ Heidelberg? Non mi viene in mente nulla, però…

  2. Se ci fosse stata anche la enne… avrei fantasticato che un tempo in quel palazzo vivevo io con i miei fratelli… stesse iniziali…

  3. No, non è Heidelberg.

  4. C’entra in qualche modo uno specchio? E’ lo stesso noime che si ripete, visto che si tratta sempre di una effe…boh!

  5. Si, l’ultima lettera è una “F”. E’ l’iniziale dello stesso nome, ma non rappresenta la stessa persona!

  6. Forse la lettera capovolta indica una persona meno importante…o forse non ha pagato la tassa!!!!

  7. Sicuramente era un anticonformista…

  8. mmm… osservando la foto sembra che le due F vogliano “racchiudere” la storia della famiglia nobile che ha posseduto quel palazzo. boh? però simpatica e curiosa questa cosa, mi documenterò …

  9. Grazie a tutti per le risposte. Chi è andata più vicino è stata Francesca.

    Ci troviamo in Erbach e questo è il palazzo eretto da “Franz I. zu Erbach-Erbach” il leggendario conte che nel Settecento cambiò letteralmente le sorti della regione. La sua passione per le belle arti, l’archeologia (nel palazzo ci sono due mosaici di Pompei!!!) e la classicità trasformarono Erbach da un piccolo borgo contadino in un rinomato centro culturale.

    La prima “F” dunque è l’iniziale del famoso conte Franz I.
    Le lettere successive appartegono ad alcuni suoi discendenti che si sono anch’essi distinti nel corso degli anni successivi.

    L’ultima “F” è l’iniziale dell’attuale Franz II, tuttora vivente.
    La sua iniziale sarà messa per il verso giusto quando lui avrà dimostrato di essere degno almeno quanto il suo leggendario predecessore.

    Ma l’attuale conte Franz II ha già superato la settantina e non si sa se mai quella lettera verrà rigirata 🙂

    Di seguito un paio di link (in tedesco) sui temi trattati:
    http://de.wikipedia.org/wiki/Erbach
    http://de.wikipedia.org/wiki/Franz_I._zu_Erbach-Erbach

    Molto bello il museo all’interno della residenza: ci sono tanti reperti collezionati da Franz I, una bellissima raccolta di armature e reperti archeologici, la gran parte provenienti dall’Italia, tra cui anche i citati mosaici di Pompei.

    Chi sa, se Franz II ci restituisse qualcuno dei nostri reperti, la “F” gliela girerei io di persona 🙂
    O forse stanno meglio lì nel museo di Erbach? 🙂

  10. Bellissima storia! 😀 Molto simpatica…
    Sulla restituzione purtroppo non ci conterei, dato che l’Italia è l’unica nazione che pratica la restituzione antropologica di oggetti creati e pensati per altri siti: vedi gli obelischi o la sculture africane…

  11. Ah! Che cosa carina… allora da noi tutte le iniziali dei politici dovrebbero stare rovesciate… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: