Porta degli Svevi in Friburgo

Ecco un’altra foto di Friburgo in Brisgovia.
Questa volta è rappresentata l’altra porta, la Schwabentor (porta degli Svevi).

In questa foto vorrei evidenziare due particolari, che approfondirò poi nei post successivi e che caratterizzano fortemente la città: i ruscelletti (un sistema di canali che scorrono lungo tutte le vie del centro storico) e la pedonalizzazione dell’intero centro storico, attraversato solamente da tram lungo le due arterie principali.

Qui trovate la lista con diversi post che ho dedicato a questa cittadina:
https://oculusperpetuus.wordpress.com/tag/friburgo-in-brisgovia/

Annunci

~ di Oculus Perpetuus su 22 novembre 2008.

9 Risposte to “Porta degli Svevi in Friburgo”

  1. E infatti, basta guardare il numero di biciclette… ed è bello pure l’orologio!

  2. Pensavo allo stesso canale in un Paese meno civile: cartacce e bottigliette che galleggiano, acqua fosforescente e pesci rossi che, in seguito a strane mutazioni genetiche, sono diventati grandi come squali 😀

  3. Qualche carta l’ho vista pure lì, nella piazza del mercato, di sabato, ma davvero poca a cosa a quello che si potrebbe vedere altrove…
    Comunque esistono degli addetti che si occupano proprio della pulizia dei canali: anzi, era proprio uno lavori antichi degli abitanti della città di Friburgo.

  4. bellissima foto !! non è che per caso hai pure tutto intero l’albero che sbuca sull’angolo?? colori incredibili !

  5. io sta roba la ho studiata a storia dell’architettura… Un tuffo nel passato direi. Considera che per loro era imporante avere la possibilità di prenderlo, smontarlo, e rimontarlo altrove, in caso la città crescesse troppo. Però la cosa che più mi fa impressione è la catasta di biciclette che fa da coro alle nostre cataste di motorini…

  6. […] ruscelletti di Friburgo Come vi dicevo nell’ultimo post, una delle caratteristiche di Friburgo sono i […]

  7. @caty: mi dispiace, ma non ho fotografato l’albero dall’altro lato della piazza.

    @Peja: vero, le soluzioni architettoniche del passato erano spesso geniali. Mancando le possibilità tecnologiche, ci si affidava spesso all’ingegno.
    Si, le bici sono tante, ma davvero tante. Ovunque e spesso appoggiate al muro senza catena od altri sistemi di dissuazione.
    Molte sono messe a disposizione del comune o dalle aziende per gli spostamenti nella città.

    Ah, fantascienza!!!

  8. che bella friburgo, mi viene voglia di partire… di viaggiare…
    qualche indicazione turistica… ora chiedo a google…

  9. Si, una città molto bella ed adatta a giovani e studenti, ma non solo.
    Se avrò tempo, cerco di pubblicare qualche altra foto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: